Tabella Contribuzioni in vigore fino a 09 2015

Dimensione carattere:

 

Contribuzioni CAES e accantonamenti netti in vigore fino alla mensilita'  09/2015

 

 

Le quote Contributive in vigore dalle retribuzioni  1° Ottobre 2013 

Per le imprese aventi sede legale nelle province di SS e OT le quote  contributive sono aumentate complessivamente di 0,25% (a carico del lavoratore); per le imprese aventi sede legale nelle province di CA, CI, VS, OR, NU e OG le quote contributive sono aumentate complessivamente dello 0,60% (con lo 0,25 a carico dei lavoratori e 0,35 a carico delle imprese), come risulta dalla tabella che segue: (1)(2)

 

 

 

Quote contributive  

(vedasi note 1 e 2 )

 

 PROV.

SS- OL

ALTRE PROVINCE
Contributo cassa edile (2) Impresa 1,6 1,6
Lav. 0,25 0,25
Quote territoriali di servizio Impresa 0,25 0,25
Lav. 0,25 0,25
Quote nazionali di servizio Impresa 0,15 0,15
Lav. 0,15 0,15
Anzianità professionale edile (2) Impresa 2,6 2,6
Fondo Scuola - formazione sicurezza (1) Impresa 0,05 0,05
C.R.P.(2) Impresa 0,45 0,45
R.L. S.T.(2) Impresa 0,1 0,1
Contributo Assistenze (1)(2) Impresa 0,6 0,95
Totale a carico dell' impresa % Impresa 5,8 6,15
Totale a carico lavoratore % Lav. 0,65 0,65
Totale % TOT 6,45 6,8

 

 

 

 

Nota (1) - Incidenza percentuale per assistenza non sanitaria (Circ. Min. Finanze 235/1998 e 55/1999)  -

 

Anno 2013 - La percentuale del contributo a carico delle imprese destinata ad assistenze di carattere non sanitario è stata pari allo 0,11%. Pertanto ai fini del conguaglio  fiscale dovrà essere applicata la percentuale sopra riportata. 

 

Anno 2012 - La percentuale del contributo a carico delle imprese destinata ad assistenze di carattere non sanitario è stata pari allo 0,17%. Pertanto ai fini del conguaglio  fiscale dovrà essere applicata la percentuale sopra riportata.

 

Anno 2011 - La percentuale del contributo a carico delle imprese destinata ad assistenze di carattere non sanitario è stata pari allo 0,15%. Pertanto ai fini del conguaglio  fiscale dovrà essere applicata la percentuale sopra riportata.

 

Anno 2010 - La percentuale del contributo a carico delle imprese destinata ad assistenze di carattere non sanitario è stata pari allo 0,15%. Pertanto ai fini del conguaglio  fiscale dovrà essere applicata la percentuale sopra riportata.

 

Nota (2) - *Coefficiente di Raccordo sull’Imponibile Contributivo Imprese a partire dal 1 marzo 2010

 

Com’è noto, l’art. 3 del D.L. 4 luglio 1990 n. 170 contiene disposizioni in merito al versamento dei contributi assicurativi e previdenziali calcolati sulle somme versate alle Casse Edili. 

 

Con l’accordo del 10 marzo 2010, essendoci stata una modifica delle percentuali contributive dovute alla CAES, si è modificato il coefficiente di raccordo  per il calcolo dell’imponibile contributivo di cui al citato DL 170/1990 che non è più pari allo 0,81% della retribuzione imponibile CAES, ma diventa: per le  Provincie  SS e OT  pari allo 0,60% e  per le Provincie  CA, CI, VS, NU, OG, OR pari allo 0,65%, come illustrato di seguito:

 

Nel caso di SS e OT la percentuale viene così calcolata:

 

5,65 X 15% (percentuale di contribuzione) = 0,85

 

0,85 - 0.25 (percentuale a carico del lavoratore) = 0,60% (coefficiente di raccordo per calcolare la retribuzione figurativa imponibile);

 

 

 

Nel caso di CA,CI,VS, NU,OG e OR la percentuale viene così calcolata:

 

6,00 X 15% (percentuale di contribuzione)  = 0,90

 

0,90 - 0,25 (percentuale a carico del lavoratore) = 0,65%(coefficiente di raccordo per calcolare la retribuzione figurativa imponibile).

CNCE.jpg         Schermata-del-2015-07-07-141412.png